IL CAMMINO DEI CAMPANARI

 
DSCN2370_edited.jpg

PELLEGRINAGGIO DI 25 GIORNI NEL MONDO DELLA CAMPANERIA

NUOVE DATE

Partenza da Bologna domenica 5 settembre 2021

Arrivo previsto a Roma giovedì 30 settembre 2021 

L’appuntamento è domenica 5 settembre a Porta Saragozza a Bologna per cominciare il cammino verso il santuario di San Luca e raggiungere il santuario di Montovolo la sera del 7. I campanari riempiranno di suono la valle del Reno per tre giorni per annunciare la festa della Natività della Vergine: un Triduo sonoro.
Si riprenderà il cammino la mattina del 9 settembre verso San Miniato in provincia di Pisa dove si intercetta la via Francigena che scende dalle Alpi Francesi.

Roma ci aspetta.

 

PERCHÉ UN CAMMINO

Il Senso delle campane e il futuro

Il periodo difficile che stiamo attraversando ci fa ricordare tempi recentissimi ben migliori di quelli attuali. Tuttavia comprendiamo che la normalità, alla quale tutti speriamo di ritornare presto, non sarà identica a quella che abbiamo lasciato.

Da inguaribile ottimista voglio pensare che il futuro sarà migliore del passato. Sicuramente il futuro arriverà mentre il passato non tornerà.

La proposta, rivolta a tutti i campanari (e non campanari) che vogliano immaginare con speranza, è quella di unirsi fisicamente o moralmente al Cammino che andiamo a descrivere. La partecipazione sarà possibile in grande libertà e in forme e durate diverse, partecipando all'intero percorso, ad un tratto o ad una singola giornata.

L’intenzione è quella di procedere insieme ad altri, di condividere sensibilità ed idee, di costruire momenti di riflessione e discussione, di chiedersi quale ruolo possono avere i campanari, quale servizio possano svolgere nelle comunità di appartenenza e come immaginare un futuro nel quale le voci delle campane, grazie all’impegno, riescano ad emozionare e guidare donne e uomini. Ci si vuole rivolgere a un mondo che non c’è ancora, avendo a disposizione un enorme patrimonio di sensibilità comunicativa e di tecniche provenienti da un mondo che non esiste più. Suonare le campane rende interpreti di sentimenti profondi legati alle singole persone e alle comunità, senza pronunciare parole: è questo il dono dei campanari, ed è parte dell’emozione di suonare.

Occorre un Cammino per ordinare i pensieri e maturare proposte utili alle persone.

Il nostro cammino della durata prevista di ventuno giorni inizia prendendo parte alla attività dei campanari bolognesi, da protagonisti o da spettatori.

Poi si prosegue a piedi in direzione Roma percorrendo la via Francesca e fermandosi a suonare nei campanili della valle del Reno fino a Porretta Terme, per poi proseguire alla volta di Pistoia, quindi a San Miniato in provincia di Pisa dove si intercetta la via Francigena che scende dalle Alpi francesi.

Occorre un cammino? A San Miniato è previsto un momento di comunicazione per rendere note le ragioni del camminare.

Dopo una ulteriore settimana attraversando la Toscana si arriva a Buonconvento.

Ancora una settimana di cammino fra i paesaggi più belli d’Italia e si giunge a Roma.

- Giovanni Vecchi -

 
 
 

PATROCINI

Un'occasione per ringraziare

Campanari Ferraresi.jpg
Federazione Nazionale Suonatori di Campa
FB_IMG_1610566096279.jpg
Confraternita di San Jacopo.jpg
Logo_CAMPANERS_ALBAIDA_H_SF.png
Stanislao.png
Comune di Sasso Marconi.jpg
Modenesi.png
UCB.png
logo2.jpg
Unione Campanari Reggiani.png
Alto Reno Terme.png
Veronesi.jpg
STEMMA COMUNE DI VERGATO 2019 02.jpg
Scampanotadord Furlans.jpeg
logo Campanari Liguri.jpg
logo_comune_di_san_miniato_VERT_colore.j
Utrechts.png
 

ISCRIZIONI E CONTATTI

Per saperne di più e condividere l'iniziativa, chiamaci o scrivici, ti risponderemo presto.

Giovanni Vecchi

+39 348 3032930

Thanks for submitting!